La responsabilità di ciò che si scrive

doppia spunta

E’ ufficiale: adesso chi usa WhatsApp potrà sapere se il destinatario del suo messaggio lo ha letto oppure no.

Per i molti che non lo hanno mai saputo, la doppia spunta accanto a un messaggio non vuol dire che è stato letto ma solo che è stato consegnato al device del destinatario… Questo potrebbe non aver più aperto la app, il telefonino potrebbe essersi spento, le cavallette zombie potrebbero aver distrutto il mondo dopo la ricezione del vostro messaggio e questo essere rimasto non letto, anche se consegnato.

Ora la novità: quando il destinatario legge il messaggio, le due spunte diventano di colore blu. E lì non si scappa: come ci siamo abituati a comprendere dall’introduzione della notifica di ricezione sulle email, il messaggio è stato sicuramente visionato… sulla certezza che poi sia stato compreso, ancora non abbiamo supporto.

Ovviamente, ecco che già fioccano guide su come eludere questa funzionalità, tanto che la casa madre del software ipotizza di rendere la funzione “facoltativa”.

La domanda che mi pongo è: perchè dopo aver letto un messaggio dovrei voler nascondere di aver preso conoscenza dello stesso? Esempio: dichiaro il mio amore a una persona tramite messaggio… perchè tu che lo ricevi dovresti voler sostenere di non averlo mai ricevuto quando, se non sei interessato/a, dovresti avere più piacere nel deridere il fatto che ho scelto di dichiararmi tramite SMS?!

Lo strano essere umano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito (navigando, scorrendo la pagina o cliccando), accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi