Perchè DOVETE andare all’EXPO

Sono stato all’EXPO Milano 2015.

Un evento che dal punto di vista del visitatore è ben organizzato: acqua potabile gratuita ovunque, attrezzature per chi ha mobilità ridotta, file accettabili (massimo 40 minuti al Palazzo Italia), punti ristoro ovunque, parata, bel design, tantissime informazioni sulla coltivazione, sulla storia del cibo, sul consumo, sullo spreco. Se si volesse osservare tutto con attenzione sarebbero necessari 4 giorni pieni.

Con occhi molto attento è possibile notare ciò che ancora non è ultimato, ma si tratta di stucchi finiti in fretta, una stanza chiusa da un pannello in carton gesso, il padiglione Nepal vuoto (hanno avuto un terremoto).

I difetti ci sono. Il cluster Mediterraneo dove, al contrario degli altri, i responsabili hanno gettato la spugna. Alcuni stand regionali fuori tema. Un uso eccessivo di materiali non biodegradabili… ma a mio avviso NULLA di tutto ciò giustifica l’accesa critica contro un evento colossale, bello, coinvolgente, ricco di contenuti. E si, c’è Slow Food e anche Mc Donalds, ma non convivono effettivamente entrambi al mondo, entrambi coi loro fedeli clienti?

Andate all’EXPO e siate orgogliosi di essere Italiani!

17 pensieri riguardo “Perchè DOVETE andare all’EXPO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito (navigando, scorrendo la pagina o cliccando), accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi