Se proprio vuoi la democrazia…

Credo ci sia molta confusione al giorno d’oggi sul significato di democrazia. Citando da Wikipedia, la democrazia è una forma di governo in cui il potere viene esercitato dal popolo, tramite rappresentanti liberamente eletti.

Per gli animi che si stanno già scaldando le dita per ricordare al mondo che in Italia c’è un governo non eletto, raffreddo i bollori ricordando anche che, da Costituzione Italiana, il Presidente del Consiglio non è tra i rappresentanti eletti… ma non è questo il problema.

Democrazia è differente da Anarchia, che è la dottrina sociale e politica che propugna l’abolizione dell’autorità costituita e accentrata, nonché di ogni forma di costrizione esterna. Quando un singolo (o una minoranza) che è nell’opposizione (cioè nel gruppo che ha perso le elezioni), non riconosce il risultato elettorale e i rappresentanti liberamente eletti, non sta difendendo nè la democrazia, nè l’eguaglianza dei diritti, ma cerca di imporre il suo singolo pensiero… e se lo facciamo tutti diventa anarchia.

Quando vi viene il moto di ribellione, pensate che bisognerebbe far saltare tutto per difendere i diritti di tutti, seguite un consiglio: andate a una riunione di condominio e vediamo se continuate a voler abbattere ogni forma di costrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito (navigando, scorrendo la pagina o cliccando), accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi