La mia rainbow cake

Mi piace cucinare, soprattutto dolci, perchè coi dolci devi seguire le regole, i pesi, le misure. Serve disciplina.

Prendendo spunto dalla Rainbow Cake di Ernst Knam, riporto qui la ricetta coi miei commenti.

Ingredienti (12 – 14 persone)

Per la pasta

  • 330 g burro
  • 500 g zucchero semolato
  • 80 g glucosio
  • 400 g farina
  • 100 g farina di riso
  • 40 g lievito in polvere
  • 3 g sale
  • 1 stecca vaniglia
  • 540 ml latte intero
  • 225 g albumi
  • 200 g zucchero a velo
  • Coloranti alimentari liquidi qb dei colori: viola, blu, verde, rosso, arancione e giallo

Per lo sciroppo

  • 500 g zucchero semolato
  • 250 ml acqua

Per le bagne

  • 500 ml di sciroppo di zucchero – da suddividere in:
  • 5 g zafferano in polvere
  • 50 ml succo di lamponi
  • 50 ml succo di arancia
  • 50 g pasta di pistacchio
  • 50 ml succo di mirtilli
  • 50 ml succo di ribes nero

Per la farcitura

  • 375 g panna fresca
  • 250 g mascarpone
  • 125 g yogurt bianco
  • 100 g zucchero a velo
  • 1 scorza limone

 

Procedimento

Montare il burro con il glucosio e lo zucchero semolato. Unire al composto, un po’ alla volta, le farine con il lievito e il sale, il latte e la polpa della vaniglia. Montare a neve gli albumi con lo zucchero a velo e incorporarli al composto. Mescolare delicatamente fino a ottenere un impasto omogeneo. Dividere l’impasto ottenuto in 6 contenitori e colorare ciascun impasto con un colorante diverso. Foderare una o più teglie del diametro di 20 centimetri e versare uno dei sei impasti in ciascuna teglia. Infornare una o più teglie contemporaneamente sulla griglia centrale del forno e cuocere a 165° in forno statico per 35 minuti. Attenzione: intanto che gli impasti cuociono, conservare in frigorifero quelli restanti prima di metterli nella teglia (se inserite nel forno una teglia in metallo dopo averla estratta dal frigorifero avrete degli spiacevoli inconvenienti da escursione termica). Una volta pronti gli impasti infornati precedentemente, farli raffreddare del tutto e cuocere quelli tenuti da parte. Attenzione: gli impasti sono molto collosi, quindi non staccate la carta forno prima che si raffreddino e soprattutto non sovrapponeteli finchè non saranno del tutto freddi. Una volta pronti, rifinire gli strati portandoli a un diametro di 16 centimetri.

Per preparare lo sciroppo, portare a bollore in un pentolino l’acqua e lo zucchero.

Per preparare le bagne, stemperare i gusti con lo sciroppo in sei ciotoline della stessa dimensione. Prima di assemblare la torta, attendere che le bagne si siano totalmente raffreddate.

Preparare la crema. Montare la panna. Grattugiare la scorza di limone. Mescolare la panna con il mascarpone, lo yogurt, lo zucchero a velo e la scorza di limone, fino a ottenere una crema vellutata.

Bagnare abbondantemente i sei strati con le bagne colorate, quindi farcirli con uno strato sottilissimo di crema, alternando gli strati di diverso colore.  Ricoprire abbondantemente la torta con il resto della crema usata per la farcitura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito (navigando, scorrendo la pagina o cliccando), accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi